fbpx
In evidenza | Interviste

COME SONO NATE LE UNICORN DOLLS

22 Ott - 2020

Tags from the story: Jessica Gasperoni, Unicorn Dolls.

Jessica Gasperoni non è solo l’anima di IGT, nota azienda specializzata in promotion e pocket money toys, ma è anche la mamma di una nuova IP per bambine, le UNICORN DOLLS. LM l’ha intervistata per scoprire come sono nate.

IGT è un’azienda in continua evoluzione. Quali sono stati gli sviluppi dell’ultimo periodo?
L’ultimo periodo non è stato facile per nessuno. Ognuno ha cercato la propria soluzione a questo momento di impasse ed è proprio in momenti come questi che ci si re-inventa per trovare nuove strade alternative. Grazie anche a questi input, IGT ha voluto persistere nella strada dello sviluppo di IP che avevamo già in possesso, così come di nuove.

Tra le tue tante attività, hai sviluppato IP tue che stanno facendo il giro del mondo. Tra queste Puppy Club Friends e le Unicorn Dolls. In generale qual è il loro andamento?
Entrambi i brands hanno avuto un successo mondiale e sono ad oggi fortissimi. Hanno colto in pieno l’interesse del giovane target pre-school, corrispondendo ai loro desideri. Prima di essere invasi da videogames e youtubers, i bambini hanno tutte le loro attenzioni sul giocattolo, con una forte attrattiva per gli animali e il loro mondo, in particolare cani e gatti… ed ecco spuntare i PUPPY CLUB FRIENDS che li accompagnano nelle loro avventure. Le UNICORN DOLLS invece catturano l’interesse delle bambine, oltre che per la loro bellezza, per i contenuti che le caratterizzano: un mondo magico di bambine unicorno, di colori e di sogni. I personaggi sono arricchiti di personalità e prendono vita.

In particolare, le Unicorn Dolls sono al centro di importanti sviluppi. Ci puoi anticipare qualcosa?
Le Unicorn Dolls, oggi famose in tutto il mondo, hanno conquistato anche i cuori delle bimbe cinesi, e il loro successo è planetario. Per questo motivo abbiamo ritenuto oppurtuno affidare la gestione di questa importante IP ad una Agenzia di licensing che ci rappresenta per l’Europa, la Wildbrain CPLG. Il resto è ancora top secret!

Le Unicorn sono molto tue, più di qualsiasi altro progetto. Ci puoi raccontare il tuo legame speciale con questa property?
Inutile dire che ciò che rende speciale le Unicorn Dolls è anche il legame particolare che ci unisce. La loro idea e creazione è nata proprio da una mia storia personale. Gli amici e mio marito erano soliti chiamarmi “Unicorn Girl”, perché ero sempre immersa nel mondo del giocattolo, della creatività e dei bambini. Pensavano che vivessi nel mondo degli unicorni. Ed ecco che ho creato bambine unicorno talentuose, unite tra loro, sempre pronte ad agire in squadra e con un forte sentimento di amicizia. Tutti valori in cui credo personalmente e a cui mi rifacci nella vita di tutti i giorni. Le Unicorn Dolls mi rappresentano a tutti gli effetti!

Quali sono gli altri progetti futuri di IGT?
IGT si sta orientando nello sviluppo e creazione di nuove IP, di contenuti innovativi, serie web, giocattoli e collezionabili abbinati ai nostri brands, in diverse categorie e canali, senza limitazioni di genere. Oltre alla crescita nel nostro ambito puntiamo ad una differenziazione di business che è la chiave di volta per evolversi in periodi come questi.

Iscriviti alla nostra newsletter


Leggi il nostro ultimo numero


Richiedi_Ora_Abbonamento