NUOVI PROGETTI PER FORFUN MEDIA

Progetti innovativi, partner internazionali, uno studio creativo per progetti cross-media nel cinema e nella musica, un team affiatato di professionisti il cui lavoro può spaziare dalle produzioni audiovisive a qualsiasi mondo in cui l’animazione può fare la differenza – questo e molto altro ancora è ForFun Media

ForFun Media è guidata da Pietro Pinetti e Giorgio Scorza, che hanno unito i loro sforzi e la loro professionalità, insieme al background delle rispettive case di produzione, Studio Bozzetto e Movimenti Productions, per creare una fabbrica di contenuti versatile. È un’azienda alla continua ricerca di contenuti innovativi e internazionali, con potenzialità di sviluppo commerciale, ma è anche uno studio creativo per i molteplici modi in cui l’animazione può valorizzare i progetti.

Con sede a Milano, ForFun Media ha in cantiere, in sviluppo o in produzione, diversi progetti televisivi. Molti di questi hanno anche un programma di licensing, che ForFun Media gestisce direttamente o insieme ai suoi partner. L’azienda è presente ai principali eventi B2B in ambito entertainment e licensing in tutto il mondo.

ForFun Media è un partner importante nello sviluppo di progetti internazionali o cross-media. La sede milanese è collegata con DogHead Animation, uno studio di produzione di animazione con sede a Firenze che è stato lanciato alla fine del 2018 come nuova parte del gruppo ForFun Media. Il suo team di oltre 40 persone sta attualmente lavorando a diversi progetti, tra cui la nuova serie televisiva di Topo Gigio (52×11′).

Qui esaminiamo i progetti di punta del gruppo, molti dei quali già in fase avanzata di sviluppo

TOPO TIP: Ispirato ai libri più venduti di Dami e Giunti, Topo Tip è un delizioso topolino pieno di curiosità che vive in un angolo di prato con la famiglia e gli amici, vive avventure emozionanti, affronta le sfide della vita quotidiana e si diverte molto. I libri che hanno ispirato la serie hanno venduto oltre 10 milioni di copie e sono stati tradotti in 32 lingue. Tra i paesi di maggior successo per il personaggio ci sono stati Germania, Benelux, Polonia, Portogallo e Francia. La serie televisiva è coprodotta da Studio Bozzetto & Co, m4eAg, Giunti Editore, Studio Campedelli e Rai Ragazzi. Topo Tip va in onda su Rai Yoyo dal 2014, godendo di un pubblico sempre più numeroso. La terza stagione, attualmente in onda su Rai Yoyo, andrà in onda a breve anche su DeA Junior. Topo Tip è anche su Netflix e Amazon Prime. La serie televisiva è distribuita in 102 paesi, tra cui la Cina, ed è stata tradotta in oltre 40 lingue. Sul fronte delle licenze, l’iniziativa che ForFun Media ha realizzato con Sony Music Italia e con Carolina Benvenga, la popolare attrice e conduttrice televisiva italiana, ha avuto un ruolo decisivo nel lancio di un programma di successo per lo sviluppo del business. Sony ha infatti creato per YouTube un format chiamato Carolina & Tip the Mouse Dance With Us, che consiste in una serie di video di baby dance con l’attrice e Topo Tip; in soli otto mesi hanno avuto oltre 100 milioni di visualizzazioni! Ad oggi, c’è una vasta gamma di operazioni di licenza, tra cui uova di Pasqua con ICAM, e costumi di carnevale con Carnival Toys, mentre Publievent si occupa degli eventi di The World of Tip the Mouse nei centri commerciali e, naturalmente, del personaggio in costume. Continua la collaborazione con Sony, attraverso eventi nei centri commerciali con Carolina Benvenga e Topo Tip. Infine, Topo Tip è stato ospite speciale anche a Leolandia, il parco divertimenti leader in Italia per bambini e famiglie. Diverse forme di social media hanno un ruolo importante nella sensibilizzazione di qualsiasi proprietà e Topo Tip non fa eccezione. Ad oggi, la struttura ha quasi 46.000 follower su Facebook e oltre 18.000 abbonati su YouTube.

TOPO GIGIO: Un altro mouse è un nome di spicco nel mondo di ForFun Media, è vicino al lancio televisivo ed è anche in attesa di una grande campagna di licensing a livello mondiale nel prossimo futuro. Stiamo parlando ovviamente di Topo Gigio, la brillante creazione di Maria Perego, apparsa per la prima volta poco più di 60 anni fa. Topo Gigio debuttò in televisione nel 1959 e riscosse un successo immediato, che lo portò rapidamente dall’Italia alla Svizzera e poi a Londra. È lì che viene notato da un pubblico di lingua inglese e si iscrive allo spettacolo più importante d’America: L’Ed Sullivan Show. Topo Gigio è stato ospite di Ed per anni, apparendo in programma ben 94 volte, conquistando il cuore di molti fan importanti, come Louis Armstrong e Michael Jackson. Questa fama internazionale ha portato lui e il suo creatore in tutto il mondo, dal Giappone all’America Latina. Nel corso degli anni, una delle caratteristiche più notevoli di Topo Gigio è stata la sua capacità di reinventarsi continuamente, trascendendo generazioni e divisioni nazionali e sfidando concetti artistici, mantenendo sempre lo stile unico che ha conquistato il cuore di milioni di bambini e adulti in tutto il mondo.Oggi Topo Gigio ha oltre 4.900.000 follower su Facebook, mettendolo subito dietro Barbie, Topolino, i Puffi, Snoopy e Hello Kitty, e davanti a Peppa Pig, Pantera Rosa e Winx. Ha anche più di 345.000.000 di visualizzazioni su YouTube. A sessant’anni dal suo debutto, Topo Gigio torna in TV con una serie televisiva animata, prodotta da Topo Gigio Srl, Movimenti Productions e Rai Ragazzi. Segue le avventure quotidiane del simpatico topolino che vive nel mondo degli umani, insieme ai suoi amici. Il lancio di questa attesissima serie televisiva è previsto per settembre 2020 su Rai Yoyo; ci sarà anche il rilancio dei profili di Topo Gigio sui social media. Per quanto riguarda le licenze, la strategia di lancio è appena iniziata. ForFun Media si è già assicurata il master toy e il partner editoriale, che sarà presto annunciato. WildBrain CPLG si occupa delle licenze per l’Italia; il resto del mondo è coordinato dall’esperta di licensing Elena Picco.

THE GAME CATCHERS:The Game Catchers è un’altra produzione di ForFun Media, in collaborazione con la canadese Sardine Productions. In un universo colorato popolato da ogni sorta di bambini alieni, il Game Catchers Team va in missione quotidiana per esplorare ogni pianeta dell’universo, fare amicizia con i suoi abitanti e scoprire… i loro giochi preferiti. La serie sarà composta da 52 episodi di sette minuti ciascuno e si rivolge a un pubblico prescolare. La fase di sviluppo è infatti appena terminata; ForFun Media prevede di iniziare la produzione a maggio 2020. Kidscreen Summit sarà l’evento in cui i produttori si aspettano di annunciare tutti i partner a bordo di questo progetto.

 

SPOOKY WOLF:Un altro progetto in fase di sviluppo è Spooky Wolf. Il partner di questa nuovissima serie televisiva è il principale studio francese Millimages, noto per il successo globale di Molang. La fase di produzione dovrebbe iniziare entro l’autunno 2020. La serie televisiva parla di un lupo detective, Spooky Wolf, che risolve i misteri di Fantaville e affronta strani e pazzi criminali insieme ai suoi fedeli amici – i Tre porcellini e Cherry the Teen Little Red Riding Hood. Il format è di 52 episodi di 13 minuti ciascuno; lo spettacolo è rivolto a bambini dai sei ai nove anni.

 

 

PEEKABOO E LE AVVENTURE DI LEO E MIA:Un progetto molto originale nel portfolio di ForFun Media, uno spettacolo sviluppato in collaborazione con il grande parco divertimenti italiano Leolandia per dare vita alla sua mascotte Leo, ai suoi amici e alle sue avventure. Il risultato è una nuova serie televisiva in 3D di 52 puntate di 11 minuti, rivolta a ragazze e ragazzi dai tre ai sei anni.

 

 

ALICE & LEWIS:Coprodotto insieme a Blue Spirit, il lancio di Alice & Lewis è previsto per l’estate 2020. Si tratta di una nuova versione della storia di Alice nel Paese delle Meraviglie, in cui Alice, sei anni, ha trovato una chiave magica che la conduce nel Paese delle Meraviglie. In questo “altro regno”, incontra un coniglio affettuoso, Lewis, e i due diventano subito amici. Ogni episodio prevede una visita al Paese delle Meraviglie, dove Alice vive una stravagante avventura con Lewis, trovandosi faccia a faccia con le folli, eccentriche regole e convenzioni che regnano sovrane in questo regno parallelo. Il programma di licensing sarà lanciato alla prossima Fiera del Licensing di Bologna da RaiCom in collaborazione con ForFun Media.

 

THE WOLF (LE LOUP):The Wolf si basa sulla fortunata serie di libri Le Loup, dell’editore francese Auzou. La prima serie, coprodotta con Samka Productions, è in onda in Italia su Rai Yoyo; una seconda stagione è già in produzione. Lupo è un eroe sorprendente, affascinante e pieno di fantasia, che ha affascinato il suo giovane pubblico con la sua personalità divertente e le situazioni comiche in cui si ritrova in ogni episodio.

 

 

 

PROGETTI CROSS-MEDIA: ForFun Media sta pianificando una linea di sviluppo che, partendo dall’animazione, mira a sviluppare un approccio esteso alla brand identity e alla valorizzazione della PI. Le iniziative che il gruppo ha sviluppato, sia come produttore che come studio di animazione e creativo, si collocano in questo contesto. Con una visione di espansione dell’utilizzo cross-mediale, lo studio ha sviluppato l’animazione e gli effetti speciali per la mostra virtuale in 3D e il video live dell’edizione italiana di X Factor per la giovane star della musica italiana Tha Supreme. Lo studio sta inoltre lavorando a un videoclip che uscirà nel febbraio 2020 e a un successivo roll-out, che riguarderà concerti dal vivo e altre iniziative. Un’altra interessante iniziativa è la collaborazione di ForFun Media con Inlusion vfx, Tao Due e Luca Medici per il videoclip animato che chiude il fortunato film italiano Tolo Tolo, dove la live action si combina con una storia animata – in stile Mary Poppins – con il satirico e irriverente Checco Zalone, protagonista del film. Infine, lo spettacolo The fire witch, ideato e realizzato per Gardaland, funziona anche in diversi formati. Si tratta di uno spettacolo dal vivo con l’aggiunta di effetti speciali, che gli è valso il premio come Miglior Spettacolo all’aperto dei Parchi a tema italiani.

PUOI RILEGGERE QUESTO CONTENUTO E MOLTO ALTRO ANCORA, SULL’ULTIMO NUMERO DI LICENSING MAGAZINE

Tags from the story