NUOVI PARTNER PER LA CALL OF DUTY LEAGUE

Call of Duty League™ presenta i primi sponsor per la stagione 2020

La Call of Duty League™ presenta i marchi di punta per la sua stagione inaugurale, tra cui MTN DEW®, AMP®, GAME FUEL®, PlayStation®, ASTRO Gaming e, SCUF Gaming. Alla stagione 2020 si aggiunge anche la U.S. Airforce.

MTN DEW® AMP® GAME FUEL® ritorna a Call of Duty esports in un accordo pluriennale che solidifica il marchio come bevanda ufficiale della Call of Duty League, Call of Duty League City Circuit™ e Call of Duty Challengers™. La sponsorizzazione si estende alla stagione 2022 della Call of Duty League.

PlayStation® ritorna a Call of Duty con PlayStation®4 come piattaforma ufficiale della Call of Duty League e partner ufficiale di Call of Duty Challengers. PlayStation® sarà lo sponsor di presentazione del concorso Call of Duty Challengers. Presenterà la classifica dei punti Challengers su CallofDutyLeague.com e sponsorizzerà anche i contenuti video chiave, tra cui la serie “Instant Reaction”.

ASTRO Gaming estende la sua sponsorizzazione di Call of Duty fino alla stagione 2022 con la Cuffia Ufficiale e MixAmp della Call of Duty League. La società sponsorizzerà una nuova serie di contenuti video per la Call of Duty League e sponsorizzerà il premio MVP. I segmenti ASTRO Listen-In saranno presenti in ogni partita giocata in questa stagione. Infine, ASTRO sta producendo un’edizione speciale di Call of Duty League A40 TR Headset e A40 Speaker Tags per ogni squadra professionista.

SCUF Gaming continuerà la sua sponsorizzazione di lunga data in Call of Duty esports fino alla stagione 2021 come controller ufficiale della Call of Duty League. SCUF attiverà per tutto il fine settimana della League e continuerà la sponsorizzazione della serie di documentari “Behind the Controller” e produrrà controller ufficiali, in edizione speciale, di Call of Duty League per ciascuna delle dodici squadre in franchising.

La novità di Call of Duty è l’esclusiva partnership di un anno con la U.S. Air Force. La U.S. Air Force e la Call of Duty League offriranno ai tifosi l’opportunità di sperimentare simulatori di volo. La U.S. Air Force sarà anche sponsor di un servizio di trasmissione “Match Metrics”.

La stagione della Call of Duty League inizia a Minneapolis, Minnesota, con il Call of Duty League Launch Weekend – ospitato dalla franchigia RØKKR del Minnesota – il 24 gennaio 2020.

La Call of Duty League segue un formato home-vs-away con un match play 5-vs-5 professionistico, con 12 squadre ad Atlanta, Chicago, Dallas, Florida, Londra, Los Angeles (2), Minnesota, New York, Parigi, Seattle e Toronto. Per tutta la stagione, ogni squadra ospiterà i weekend delle “Home Series” nel proprio mercato, con più squadre professionistiche che competono ad ogni evento.

Call of Duty League ha anche annunciato che Outerstuff, leader nel settore dell’abbigliamento di marca, è lo sviluppatore di kit ufficiali per giocatori e abbigliamento per i tifosi per la stagione 2020. Inoltre, Call of Duty League ha firmato con Mitchell & Ness per un autentico copricapo con licenza della lega in tutte le squadre del campionato.

I fan di Call of Duty League in tutto il mondo possono ora accedere a tutti i loro capi della loro squadra preferita da Outerstuff e Mitchell & Ness, e da altri licenziatari della League, attraverso il Call of Duty League Store ufficiale su Shop.CallofDutyLeague.com. Questo amplia ulteriormente il rapporto a lungo termine tra Activision Blizzard Consumer Products Group (ABCPG) e Fanatics, il leader mondiale per i prodotti su licenza.