INTERVISTA CON MARCO HÜSGES

In occasione di Brand Licensing Europe, LM ha intervistato Marco Hüsges, CEO e fondatore di Emoji Company

Quali sono le ultime partnership che avete lanciato?

Nel 2019 abbiamo lanciato una serie di entusiasmanti collaborazioni in diverse categorie. A metà dell’anno è arrivata la seconda ondata con Ferrero KinderJoy e in agosto Burger King® ha avviato un programma mondiale di pasti per bambini emoji®.

Con il marchio di moda italiano TEZENIS, abbiamo lanciato una collezione di pigiameria e intimo in tutta Europa, mentre con il Gruppo Kidiliz in Francia abbiamo costruito una gioiosa partnership e sviluppato una bellissima linea di abbigliamento per bambini che include elementi 3D, cerniere e patch.

In Germania, con la catena alimentare leader ALDI abbiamo lanciato all’inizio di settembre una promozione di figurine emoji® da collezione e per tutto il 2019 siamo stati molto forti nelle promozioni e nei programmi di fidelizzazione in Europa e in Asia.

Quali sono i piani per il prossimo futuro?

A metà del 2019 abbiamo lanciato il nostro primo negozio di abbigliamento a marchio emoji® in Cina. Al momento siamo alla ricerca di nuove sedi e prevediamo di aprirne altre 2-3 alla fine del 2019, mentre nel 2020 continueremo ad aprire altri negozi. Nel 2020 apriremo i nostri primi emoji® brand cafè e continueremo a lanciare programmi QSR in diversi paesi e vedrete alcune collaborazioni di alto livello con alcuni marchi di abbigliamento.

Il nostro business F&B rimarrà forte come negli anni precedenti e lanceremo molteplici collaborazioni di alto livello in questo segmento.

Quali sono i vostri territori chiave?

Emoji è un marchio globale. Mercati sviluppati e solidi per noi sono Nord America, Europa, Brasile, Messico, Cina e Australia. Da quest’anno ci stiamo concentrando per espandere fortemente il marchio anche nel Sud-Est asiatico e abbiamo iniziato a guardare al Giappone, che è un mercato con un potenziale gigantesco ma con esigenze completamente diverse.

Quali sono le categorie più importanti per voi?

Il raggio d’azione operativo del marchio emoji® è immenso. Il marchio è attraente per i consumatori di tutto il mondo, indipendentemente dall’età e dal sesso. Questo ci permette di raggiungere categorie diverse dalle licenze standard. Attualmente le categorie principali per noi sono il food & beverage, l’abbigliamento e le promozioni. Abbiamo anche un forte legame con l’industria del marketing e della pubblicità che concedono in licenza i nostri contenuti per la creazione delle loro campagne.

Quali aspettative avevate per lo scorso BLE?

BLE è emozionante e importante per noi, poiché l’Europa è un mercato di grande valore. Quest’anno abbiamo presentato un nuovo design dello stand e un sacco di nuovi prodotti interessanti. Abbiamo sviluppato nuove guide di stile e contenuti per il 2020 e offriamo alcune collaborazioni di marca selettive che includono emoji® By Britto, Kiss x emoji® e emoji® x Smurfs.

 

Questa intervista insieme ad altri contenuti esclusivi è presente sull’ultimo numero di Licensing Magazine, che potete sfogliare a questo link. Richiedete oggi a info@bm-eu.com un abbonamento annuale per ricevere comodamente la nostra rivista in ufficio.