IL NUOVO VIDEO GIOCO LAST KIDS ON EARTH

L’affare è stato mediato da Cyber Group Studios, partner di licenza mondiale di Thunderbird’s Kids and Family Division, Atomic Cartoons

Atomic Cartoons, la divisione Kids and Family di Thunderbird Entertainment Group e Cyber Group Studios annunciano la partnership con Outright Games per sviluppare il nuovo videogioco Last Kids on Earth.

La nuova serie di Netflix, Last Kids on Earth, si basa sui libri più venduti di Max Brallier.  Il lancio del gioco è previsto per il 2021 su console e PC.

Il videogioco the Last Kids on Earth sarà creato in consultazione con i produttori della serie animata, che ha iniziato a trasmettere in streaming questa settimana il 17 settembre 2019. La proprietà intellettuale (IP) della serie di libri è stata acquistata dalla divisione Kids and Family di Thunderbird nel 2017, mentre Netflix ha acquisito i diritti mondiali della serie TV nel 2018. All’inizio di quest’anno Cyber Group Studios è diventato il rappresentante mondiale per i diritti televisivi di merchandising, accessori e di seconda finestra quando a febbraio è stato raggiunto un accordo. Nel maggio 2019, è stato annunciato un accordo Master Toy con Jakks Pacific Inc. per sviluppare una gamma di prodotti, tra cui action figures, giochi di attività, accessori per giochi di ruolo, veicoli, articoli di peluche, articoli di novità, giochi ed elettronica di gioco. La linea di giocattoli è destinata a raggiungere gli scaffali di tutto il mondo nel 2020.

“Siamo entusiasti di avere i giocatori che giocano come protagonisti della nostra venerabile serie, Jack, June, Quint e Dirk, e partecipare ad emozionanti avventure apocalittiche in tutta Wakefield – con mostri e zombie nuovi e familiari,” ha detto Matthew Berkowitz, Chief Creative Officer, Atomic Cartoons e Thunderbird Entertainment. “The Last Kids on Earth è una serie così accattivante, ed è fantastico vederla abbracciata dal pubblico internazionale e in molti formati. Lavorare con l’autore Max Brallier, e trasformare questa storia in un franchise globale con libri, una serie animata, un videogioco e una linea di giocattoli, è un’esperienza incredibile per tutti in Atomic“.

Sulla serie di libri:

The Last Kids on Earth è una serie di libri best-seller del New York Times e di USA Today, con milioni di copie stampate in tutto il mondo. Segue Jack Sullivan e un gruppo di studenti delle scuole medie suburbane che vivono in una casa sull’albero addobbata, giocano ai videogiochi, si ingozzano di caramelle e combattono gli zombie nella città post-apocalittica di Wakefield. Si tratta di una serie esilarante piena di ragazzini spirituali, gadget folli, una scorta infinita di zombie e mostri giganteschi.

A proposito della serie animata:

La serie animata Netflix ha debuttato il 17 settembre 2019, come episodio speciale di 66 minuti. Due stagioni aggiuntive inizieranno a trasmettere in streaming nel 2020, incluso un episodio interattivo. Entrambe le stagioni saranno caratterizzate da un cast di star, che include Mark Hamill, Rosario Dawson, Catherine O’Hara, Keith David, Bruce Campbell, Garland Whitt, Montse Hernandez e Charles Demers, oltre a Nick Wolfhard che esprime il personaggio principale Jack Sullivan.

Commentando l’accordo con Outright Games, Thierry Braille, Vice Presidente, Interactive and Video Game Division, Cyber Group Studios, ha detto: “Siamo lieti di riunirci con Atomic Cartoons e Outright Games per annunciare un videogioco basato su The Last Kids on Earth. La combinazione di questo meraviglioso IP e del promettente design di Outright Games darà vita a un fantastico videogioco che contribuirà ad espandere l’universo di The Last Kids on Earth“.

Anche Terry Malham, CEO di Outright, ha osservato: “Dopo aver letto i libri e avere un’anteprima della serie Netflix, abbiamo colto l’occasione di lavorare con Atomic Cartoons e Cyber Group Studios per sviluppare un videogioco basato su The Last Kids on Earth. Ha tutte le caratteristiche di un franchise di successo – commedia, avventura, amicizia, divertimento – e non vediamo l’ora che i giocatori di tutto il mondo vengano con noi per la corsa quando lanceremo nel 2021“.