SMILEYS L’ORIGINE DI UN NUOVO LINGUAGGIO UNIVERSALE

L’origine di un nuovo linguaggio universale, che ha innescato una rivoluzione comunicativa e ha dato vita al successo degli emoji

Il 17 luglio 2019 il mondo ha celebrato la Giornata Mondiale degli Emoji e questo punto di riferimento è il riconoscimento dell’influenza e del potere rivoluzionario degli Smileys e delle emojis.

Per quanto poco si sappia delle origini delle emoji, la loro storia è iniziata nel 1997 quando Nicolas Loufrani, figlio del creatore del primo Smiley, ha visto l’opportunità di digitalizzare il proprio Smiley originale in una varietà di emoji che hanno dato un senso alle preesistenti emoticon ASCII create da Scott Fahlman nel 1982.

Fu a questo punto che nacquero le prime emoticon grafiche e nel 1999 Loufrani aveva creato un dizionario Smiley con 3645 icone che rappresentavano le parole in categorie come emozioni, aggettivi, verbi, oggetti e animali.

La mia idea per gli smiley era semplicemente quella di creare un nuovo linguaggio universale, comprensibile e accessibile a tutti, indipendentemente da età, lingua, sesso, razza o religione“, dice Nicolas Loufrani. Nell’era delle comunicazioni digitali, Smiley di Loufrani è stato il primo a comparire su uno schermo di un telefono cellulare nel 1996 e ora, dopo oltre 22 anni, si tratta di non meno di 6 miliardi di emojis (una parola giapponese che significa pittogramma), che vengono inviati quotidianamente su telefoni e dispositivi di messaggistica a livello globale.

Nel 2007, Apple ha iniziato a rendere le icone emoji disponibili solo agli utenti giapponesi e poi nel 2010 Unicode ha creato un formato standardizzato per le emoji e un percorso per portare queste simpatiche icone nella nostra quotidianità. A quel tempo The Smiley Company aveva già trascorso 10 anni a trasformarle in una forma d’arte.

La rivoluzione emoji ha soddisfatto la visione di Nicolas Loufrani di creare qualcosa di assolutamente unico, una nuova forma di linguaggio pittorico comprensibile a tutti, avendo gli Smiley nel cuore. Nei 22 anni dalla loro creazione Nicolas Loufrani e gli Smileys sono stati presenti su decine di migliaia di prodotti, che sono stati prodotti da oltre 800 licenziatari in tutto il mondo e hanno generato miliardi di dollari di vendite dalla loro creazione.