INTERVISTA CON SIMO HÄMÄLÄINEN

Rovio Entertainment – molto più di un semplice gioco

 

Angry Birds di Rovio Entertainment, nasce nel 2009 in Finlandia come app per giocare su dispositivi mobili. Da allora non ha mai smesso di crescere, stabilendo nuovi record nel settore dei giochi, dell’intrattenimento e delle licenze.

In occasione del suo decimo anniversario, Angry Birds è un marchio globale che segue le tendenze sia tra i bambini che tra gli adolescenti, creando nuovi giochi, serie TV, fumetti, giocattoli e film. Circa 1,8 miliardi di prodotti Angry Birds sono stati venduti negli ultimi 10 anni e i giochi Angry Birds sono stati scaricati più di quattro miliardi di volte! Il marchio si rivolge a un vasto pubblico, compresi i bambini, ragazzi e ragazze, adolescenti e famiglie. Questo perché il marchio ha numerosi punti di contatto: giochi, film, social media, YouTube, attività di marketing e PR, brevi animazioni, partnership, parchi di attività e, ultimo ma non meno importante, prodotti di consumo. Recentemente questa attività si è arricchita ulteriormente, grazie all’uscita dei primi Angry Birds Movie, spettacoli dal vivo, spettacoli televisivi e progetti AR/VR.

Rovio utilizza bene questi driver, sostenendo la crescita del brand ma garantendo contenuti di qualità, nuove storie e un costante impegno attivo con il pubblico.

LM ha incontrato e intervistato Simo Hämäläinen, SVP Brand Licensing di Rovio Entertainment, per saperne di più sulla strategia di questo successo globale – e per scoprire cosa c’è di nuovo per Angry Birds

Quali sono i prossimi piani di contenuti di Rovio per Angry Birds?

Siamo estremamente entusiasti dei piani di sviluppo di Rovio. La tabella di marcia che abbiamo definito per i prossimi due anni è molto positiva. Il marchio compie 10 anni quest’anno, l’11 dicembre – la data esatta del lancio dell’app game originale.

La roadmap dei contenuti inizia con l’uscita del secondo Angry Birds Movie, previsto per il 14 agosto negli Stati Uniti. Poi stiamo pianificando una massiccia campagna di marketing per la data dell’anniversario, evidenziando tutti i personaggi principali.

Il 2020 vedrà l’uscita di una lunga forma di animazione di Angry Birds. Sarà leggermente diverso dalla breve animazione fatta fino ad ora: sarà per un pubblico target di 8-12 anni e ci sarà un dialogo. La distribuzione televisiva sarà curata da Cake Entertainment.

L’anno prossimo avremo anche tre diversi live tour in giro per il mondo e un concorso televisivo basato su Angry Birds, quindi ci sono molti nuovi concetti di intrattenimento in arrivo, per non parlare del lancio di 10 nuovi app game e di un canale YouTube costantemente aggiornato.

Per quanto riguarda i prodotti di consumo, la nostra più grande novità è stata il lancio di un’applicazione digitale, ANGRY BIRDS EXPLORE, avvenuto la scorsa settimana in occasione del Licensing Expo di Las Vegas. Si tratta di un’applicazione VR che porta Angry Birds nel mondo reale attraverso la tecnologia della realtà aumentata. Questa applicazione è stata inclusa in tutti i pacchetti di prodotti di consumo e sarà una grande spinta per i licenziatari, coinvolgendo il pubblico globale.

Come potranno i prodotti di consumo beneficiare di questo piano di contenuti?

Nel caso del film, ad esempio, ci saranno prodotti globali lanciati contemporaneamente. Abbiamo licenziatari con partnership a lungo termine che sosterranno il film e altri che utilizzeranno la nostra Anniversary Style Guide. Anche l’animazione a lungo termine porterà un nuovo look al marchio e nuove opportunità di sviluppo del marchio.

Qual è la posizione CP in questo momento?

Ci stiamo preparando per il film – è davvero un grande evento per noi e molti partner saranno coinvolti! Stiamo lavorando anche su Hatchlings, un nuovo IP ispirato a personaggi diventati molto popolari grazie al primo film. Saranno un marchio chiave intorno all’uscita del secondo lungometraggio e saranno sviluppati separatamente.

All’ultimo Licensing Expo abbiamo annunciato un lungo elenco di partner. Toy Master è Jazwares. Si tratta di una partnership importante e a lungo termine per noi. Ci sarà presto sul mercato anche una deliziosa gamma di prodotti Angry Birds-Chupa Chups. Altri prodotti su licenza usciranno nel corso  dell’estate.

Quali sono i vostri piani per il decimo anniversario?

La chiave del successo di Angry Birds negli ultimi 10 anni è che abbiamo ampliato il marchio a nuovi pubblici e a nuove piattaforme di intrattenimento, andando oltre il gioco stesso. Nel corso del tempo sono state sviluppate serie TV, parchi a tema e molti diversi punti di contatto con i consumatori, storie e forme di contenuto. Inoltre, il licensing ha sostenuto la crescita del marchio.

Quali sono stati i feedback dall’ultimo Las Vegas Licensing Expo…

Siamo molto soddisfatti dell’ultimo Licensing Expo. Infatti, a Las Vegas abbiamo annunciato una roadmap di contenuti molto forte e un piano di licenze che include i nostri principali partner. Inoltre abbiamo avuto la possibilità di incontrare nuovi potenziali licenziatari.

Abbiamo presentato la nostra nuova applicazione VR, con un’affascinante vetrina per i nostri partner. I nostri licenziatari hanno apprezzato il grande valore aggiunto che questa applicazione può essere per loro, compreso il massiccio programma digitale, con contenuti interessanti che prendono partendo dai prodotti. Tutti i contenuti digitali sono forniti da noi.

Come operate con le agenzie di licensing territoriale con cui collaborate?

Abbiamo centinaia di licenziatari, quindi non possiamo gestirli tutti direttamente. Per questo motivo abbiamo a che fare con una serie di partner strategici direttamente, mentre gli altri sono gestiti dalle nostre agenzie locali. Lavoriamo con oltre 20 agenzie. Per l’Italia è Maurizio Distefano Licensing.

Siamo, dopo tutto, un marchio globale. Siamo popolari ovunque e, naturalmente, siamo molto forti nei mercati più importanti come gli Stati Uniti e la Cina.