L’Asian Animation Summit torna a Seoul anche quest’anno

Verranno presentati ben 40 progetti animati provenienti da Corea, Indonesia, Malesia, Australia, Tailandia, Cina, Nuova Zelanda e oltre che non sono mai stati sul mercato prima d’ora.

Kidscreen è entusiasta di annunciare che l’ottavo Asian Animation Summit si terrà a Seoul, in Corea del Sud, dal 20 al 22 novembre.

Si prevede che circa 250 partecipanti prenderanno parte all’AAS 2019. Nel corso dell’evento della durata di tre giorni, saranno presentati oltre 30 progetti provenienti da Corea, Indonesia, Malesia, Australia, Tailandia, Cina, Nuova Zelanda e dall’area dell’Asia-Pacifico, nuovi di zecca per il mercato e alla ricerca di finanziamenti e partner.

E la novità di quest’anno è un’iniziativa di co-sviluppo per aiutare i progetti alla loro prima fase a compiere i prossimi passi con maggiore successo. Il primo e il secondo giorno dell’AAS 2019 prenderanno il via con una presentazione di questi progetti che sono alla ricerca di partner per lo sviluppo nella regione.

Circa il 50% dei progetti che hanno debuttato negli ultimi eventi AAS sono passati alla produzione, incluse serie famose come Bluey (2017), Balloon Barnyard (2014), Kuu Kuu Harajuku (2013), Bottersnikes & Gumbles (2012), Oddbods (2012) e Origanimals (2012). Un buon 88% dei produttori che hanno presentato progetti all’AAS hanno riferito di aver incontrato broadcaster e finanziatori chiave durante l’evento. E il 95% di loro ha dichiarato che frequentare l’AAS li ha aiutati a stabilire importanti relazioni con i produttori internazionali.

AAS è prodotto e detenuto da Kidscreen, con il generoso supporto di KOCCA (Corea) e di altri partner: BEKRAF (Indonesia), MDEC (Malesia), Create NSW e Screen Queensland (Australia), DITP (Tailandia), ASIFA China e Create Wellington (Nuova Zelanda).

Maggiori informazioni su AAS 2019 possono essere trovate online su al sito www.asiananimationsummit.com. Le registrazioni sono aperte e le tariffe Early-Bird da $200 saranno in vigore fino a venerdì 30 agosto.

Tags from the story
,