Il report di Xilam Animation sulla prima metà del 2018

La crescita dei ricavi del 50% guidata da nuove produzioni.

Il Consiglio di Amministrazione di Xilam Animation S.A. si è riunito il 25 settembre 2018. L’assemblea, presieduta da Marc du Pontavice, è stata convocata per l’approvazione del bilancio intermedio al 30 giugno 2018.

Xilam ha registrato una crescita dei ricavi del 50%, di cui l’85% proveniente da nuove produzioni, confermando così le prospettive eccellenti per le consegne nell’anno in corso.

Dopo una crescita dei ricavi sul catalogo del 77% nel 2017, Xilam ha registrato un’ulteriore crescita a due cifre in questo flusso di entrate del +16%, raggiungendo un nuovo record di €5,4 milioni.

L’eccellente visibilità dei programmi di Xilam su YouTube, con circa 1,9 miliardi di visualizzazioni nel periodo, ha contribuito a questi numeri da record, spinti dal successo di Oggy e i maledetti scarafaggi e Zig & Sharko.

Le vendite ai canali televisivi, in particolare per Oggy e i maledetti scarafaggi e I Dalton molto richiesti sia in Europa che in Asia, hanno dato un contributo significativo alla crescita delle entrate del primo semestre.

I proventi operativi del Gruppo sono stati pari a 5,4 milioni di euro rispetto ai 3,2 milioni di euro della prima metà del 2017, con una crescita del 67%.

La redditività di Xilam conferma la robustezza del suo modello di business:

  • Poiché le nuove produzioni sono in gran parte pre-vendute, è possibile generare un margine lordo sulle produzioni sin dal momento della consegna;
  • La crescita del catalogo è ampiamente riflessa nel volume delle entrate, poiché il valore di carico è già stato ampiamente ammortizzato;
  • Le spese generali sono state gestite in modo rigoroso e sono cresciute meno rapidamente rispetto all’attività aziendale.

L’utile netto è aumentato dell’11% fino a raggiungere € 2,6 milioni.

Il patrimonio netto, che incorpora l’aumento di capitale di € 22,3 milioni del 29 giugno 2018, è aumentato del 98% a € 45,6 milioni. A seguito di tale aumento di capitale, Xilam ha una posizione di cassa eccedente di € 17,8 milioni dopo la deduzione del suo debito.

Xilam vanta quindi una solida posizione finanziaria, che funge da solida base per perseguire una crescita organica e rivolta verso l’esterno.

Xilam gode di una rinnovata fiducia e di un’ottima visibilità per i prossimi mesi, grazie a vari fattori di crescita.

Nuove produzioni – avendo concluso con successo la consegna di quattro serie nel periodo preso in considerazione, Xilam sta attualmente producendo quattro serie con consegne programmate nei prossimi mesi, tra cui Mr. Magoo, la terza stagione di Zig & SharkoCoach me if you canThe Fabulous Adventures of Prince Moka.

Xilam ha confermato il suo obiettivo di offrire 70 programmi da mezz’ora su tutto il 2018 e ha fiducia nella sua capacità di generare un livello record di incasso operativo.

Parallelamente, Xilam sta lavorando allo sviluppo di diverse serie che prevede di mettere in produzione nei prossimi mesi, confermando ulteriormente il suo obiettivo di offrire 100 programmi di mezz’ora all’anno a partire dal 2020.

L’attività internazionale rappresenta un importante motore di crescita. Dopo l’India, dove Oggy e i maledetti scarafaggi hanno avuto un notevole successo negli ultimi anni, Xilam sta guadagnando terreno in nuovi territori, in particolare in Cina, dove sono già state vendute 11 serie del catalogo.

Il Gruppo sta perseguendo lo sviluppo delle sue attività digitali, facendo leva sull’eccellente esposizione ottenuta attraverso i marchi Xilam, in particolare negli Stati Uniti. A questo proposito, il catalogo di Xilam dovrebbe superare i quattro miliardi di visualizzazioni video su YouTube nel 2018.

Infine, diversificando il proprio portfolio con Paprika e Tiny Bad Wolf, Xilam si sta concentrando sull’investimento nel segmento prescolare, un importante motore della crescita futura dei ricavi di merchandising.

Grazie alle sue obbligazione e al suo aumento di capitale, Xilam ha attualmente una potenza di fuoco di oltre € 35 milioni per acquisizioni mirate e accrescitive. È già in trattativa con diversi studi di animazione in Europa e il gruppo spera di finalizzare il primo di questi accordi nei prossimi mesi.

Tags from the story